• Pubblicata il
  • Autore: DOTT. MAURO
  • Categoria: Racconti etero
VENGO ANCH'IO? NO, TU NO... - 2^ parte - Foggia Trasgressiva

VENGO ANCH'IO? NO, TU NO... - 2^ parte - Foggia Trasgressiva

LA TECNICA
Passiamo ora alla fase più tecnica. Mentre fate sesso, ricordate sempre di respirare con il diaframma, perchè aumenta la sensibilità delle zone erogene e permette di godere meglio di ogni dettaglio.
Per imparare ad usare il diaframma, occorre prendere consapevolezza del proprio respiro, appoggiando una mano sul petto ed una sull’addome, preferibilmente in posizione supina. Inspirare profondamente facendo affluire l'aria a livello della pancia. In alternativa, inspirare, trattenere l’aria a livello del torace e provare a spostare questa pressione nell'addome. Ancora, inspirare profondamente ed espirare bloccando il respiro per un due/tre secondi con i polmoni vuoti, aspettando che sia il nostro corpo a chiedere fisiologicamente una nuova razione di aria.
Per facilitare l'esercizio, si può posizionare un oggetto leggero sulla pancia (un piatto/un libro, ecc.), facendo attenzione a sollevarlo quando si inspira ed abbassarlo quando si espira.
Quando sarete già eccitate e lubrificate, sussurrate al vostro partner di aprire le vostre labbra vaginali, di sollevare il cappuccio del clitoride e di appoggiare il pollice della mano destra sullo stesso. Sempre con discrezione, ditegli di usare la sinistra per accarezzarvi le natiche e sostenerle mettendo il pollice alla base (e non dentro) l’ingresso della vagina. Ora chiedetegli di far scorrere delicatamente la punta dell'indice della mano destra vicino al clitoride (dove già c'è il pollice sinistro), ma un po' più in basso a destra. Dovrebbe andare da ore 12 ad ore 1 in modo leggero e ritmato, come l'asta di un metronomo, per frazioni di due/tre minuti, modificando la velocità fra l’una e l'altra. In questo modo, dovreste arrivare ad una soglia di piacere piuttosto elevata.
A questo punto, se non lo capisce da solo, chiedetegli di passare al sesso orale. Se utilizza la lingua in modo delicato, leccando con dolcezza il clitoride già così eccitato, vi consentirà di accrescerne di molto la sensibilità e proverete delle sensazioni meravigliose.
Potreste iniziare a percepire un piacevole tremore in tutto il corpo. Più le sensazioni saranno intense, più il tremore sarà potente.
Un orgasmo prolungato e profondo è un toccasana per il corpo e per la mente della donna ma anche una importante iniezione di autostima per uomo che ha saputo provocarlo.

FINE

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati