PER NATALE VOLEVO BIG JIM

Il libro narra le vicende di Lorenzo, giovane ragazzo omosessuale del centro Italia che affronta la scoperta del proprio orientamento sessuale, il coming out, il rapporto non facile con la famiglia, le amicizie, i primi innamoramenti e rapporti sessuali. I fatti, tratti realmente dalle esperienze personali dell’autore, sono narrati con spirito ironico, provocatorio e dissacrante.“Big Jim era più muscoloso e più snodato di Ken e quando gli piegavi il braccio, uno speciale meccanismo gli permetteva di gonfiare il bicipite (un vero sogno erotico per piccoli gay ignari, altro che Barbie!). Big Jim era mascolino, aveva la mascella squadrata alla Ridge Forrester, era abbronzato e la sua caratteristica peculiare era la presenza di un tasto nella schiena, la cui pressione, nella maggior parte dei casi, muoveva il braccio destro in un colpo di karate o innescava lo scatto “spara-pugno”. Veniva venduto nella versione standard con addosso solamente dei calzoncini corti da pugile (perché poi c’erano decine di versioni, ma giustamente lo preferivo mezzo nudo) e soprattutto non aveva indosso quelle insulse polo dai colori pastello che infilavano a Ken. Con tali elementi a favore, nessuno avrebbe obiettato se avessi espresso la volontà di averne uno tutto mio! La decisione era ormai presa!”

Autore: Lorenzo Nori

Pagine: 238

Editore: Independently published

Recensione tratta da: Amazon.it Libri

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!